Weekendoit: festival del fare

Weekendoit è il festival dedicato al fare e all’artigianato 2.0 e si tiene ad Ancona ogni anno. Scopritelo con noi!

Yes…Weekendoit!!! Crafters o makers, ovvero i nuovi artigiani del XXI secolo, che da subito elaborano un’idea di brand, comunicano con tutto il mondo grazie ai social network e cercano canali di vendita alternativi.
Questo mondo così fluido, racchiude artigiani-artisti-designer che si rimboccano le maniche ogni giorno dando sfogo alla loro creatività.
Tutto questo è sostenuto e  raccontato da  Weekendoit, il primo festival in Italia dedicato alla condivisione e all’apprendimento delle tecniche artigianali, sia tradizionali che innovative.
Questo evento nella magnifica cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona (ormai diventata non solo una vetrina ma anche una fucina di creatività urbana)è un mix di presentazioni di brand e workshop pratici.
I partecipanti a questo lungo weekend dedicato al fare arrivano da tutta Italia e altrettanti seguono l’evento grazie ai social network. 
Weekendoit è un gioco di parole che propone angoli del fare e sezioni dedicate alla vista, come le tante mostre collaterali ed eventi in giro per la città.
Un lavorio continuo: tagli e cuci, sega e inchioda…Azioni ricorrenti che danno vita ad oggetti e idee fresche e mai scontate, esposte nel market di autoproduzioni selezionate per scoprire gli artigiani più in gamba d’Italia.
Uno spaccato del nostro paese che, invece di cedere e retrocedere, avanza contro la crisi economica, combattendo a colpi di colore, calore e forme questo momento non del tutto roseo.
La direzione artistica è di Gaia Segantini, con la collaborazione di Pepe Lab e Fondo Mole.
Gli obiettivi sono molteplici: dalla creazione di una rete di artigiani, al rafforzamento del legame tra artigianato ed impresa, fino ad arrivare ad un nuovo rapporto con il pubblico sempre più giovane ed appassionato all’handmade e al design.
Seguite l’hashtag per tutte le novità  #weekendoit2018

Lascia un commento