High Line New York

The High Line: il parco a New York

“The High Line” è un parco lineare ricco di arte, natura e architettura ed è costruito lungo i binari di una vecchia ferrovia sopraelevata di New York.

La West Side Line, era una vecchia linea ferroviaria che faceva parte della più ampia New York Central Railroad. La sezione meridionale, in disuso da tempo è lunga 2,33 km e corre lungo il lato occidentale di Manhattan. proprio questo tratto è diventato un luogo dove tutti ormai possono passeggiare e godere di un’altra prospettiva per poter ammirare New York.

Noi abbiamo percorso un tratto entrando dal cosidetto “Chelsea Market Passage”, siamo rimasti folgorati dalla bellezza di questo parco urbano che mescola natura, architettura e street art.

High Line di New York
Uno scorcio dalla High Line di New York

High Line: il progetto

Ma da cosa è nato questo progetto? Da un’associazione di residenti della zona “Friends of High Line“, costituita nel 1999 che ostacolò la rimozione della ferrovia e propose la sua riqualificazione in parco urbano. Un esempio per tutti di come la coscienza civile può cambiare le cose…

Questo progetto, realizzato dagli architetti Diller Scofidio+Renfro e dallo studio di architettura James Corner Field Operations, è stato approvato nel 2002 e i lavori sono iniziati nel 2006 e terminati nel 2015. Questi architetti avevano già lavorato in questo campo e il progetto che hanno proposto è sensazionale: la visione di contaminare il parco con l’arte, le installazioni e dei punti di “belvedere” sulla città, si è rivelata vincente. Una moltitudine di turisti ogni anno si riversa in questo posto che non è uno dei più conosciuti di New York, ma sicuramente uno dei più fighi!

Le architetture che circondano l'High Line di New York
Le architetture che circondano l’High Line di New York
Uno dei tanti belvedere della città dalla High Line di New York
Uno dei tanti belvedere della città dalla High Line di New York

 High Line: il giardino

La parte natura della High line è composta da oltre 110 mila piante. Molte specie sono state lasciate così come sono cresciute nel corso del 25 anni di abbandono della ferrovia. Erbe, arbusti, alberi delle specie più resistenti formano un giardino botanico unico. L’aria che si respira è diversa dalla solita atmosfera inquinata della grande mela. sembra di stare altrove. La natura ha trovato il suo posto, come sempre ed ora tutti possono godersi un po’ di verde!

Uno dei tanti giardini della High Line di New York
Uno dei tanti giardini della High Line di New York

High Line: arte urbana per tutti

L'opera di Dorothy Iannone sulla High Line di New York
L’opera di Dorothy Iannone sulla High Line di New York

Uno degli aspetti fondamentali dell’High Line è proprio il ruolo dell’arte che la fa da padrone, dialogando con la natura e l’architettura. Ogni progetto artistico presentato negli anni è dedicato all’espansione del ruolo dell’arte contemporanea negli spazi pubblici. Progetti di respiro mondiale che hanno fatto di questo luogo, una galleria a cielo aperto nella città. tra le tante opere che si incontrano passeggiando, c’è il grande murales di Dorothy Iannone ispirato agli affreschi egiziani e dedicato al ruolo della donna nella società moderna. Performance , installazioni ed altri eventi sono studiati sempre ad hoc per il contesto proponendo un dialogo costante tra arte, design e città viva.

L'arte si respira in ogni affaccio dalla High Line di New York
L’arte si respira in ogni affaccio dalla High Line di New York

Lascia un commento