Shoreditch-Londra-5

Shoreditch: dalle pistole all’arte

Londra è una città che sorprende sempre. Tra le zone più belle c’è Shoreditch, un quartiere dove l’arte ha preso il sopravvento…

Shoreditch: il quartiere 

Shoreditch è uno dei quartieri attualmente più in voga a Londra, ma molti ignorano il suo passato burrascoso. Circa quindici anni fa questo luogo era conteso da gang, tra sparatorie e lotte di quartiere per primeggiare. E poi che cosa è successo?

Come accade spesso, quando arriva la creatività in una zona della città, il processo di evoluzione non è immediato ma avviene lentamente, diventando poi radicale con il passare del tempo.

Così è successo a Shoreditch: artisti e studenti, attratti dai prezzi cheap degli affitti si sono mano a mano trasferiti ed hanno contribuito a cambiarne il volto.

Camminando per le strade di questo quartiere si percepisce subito la vivacità. La creatività si respira ad ogni angolo, sui muri e sui segnali stradali. Opere di street art ovunque e, nei vari spazi temporanei, numerosi atelier d’artista che vendono opere a costi ragionevoli.

Non potete immaginare il nostro stupore quando ci siamo trovati a respirare questa aria frizzante, siamo stati bombardati da colori, sensazioni, musiche e soprattutto da tanta birra.

shoreditch-londra

Shoreditch: che cosa si trova

Questo luogo situato ai confini del London Borough of Hackney,  immediatamente a nord della City è una botta di vita! Architetture industriali in ogni dove, murales ad ogni metro e opere di Banksy.

Ci addentriamo e piano piano scopriamo un negozio di musica: Rough Trade, una mecca per chi ama la musica di ogni genere e soprattutto per chi vuole ampliare la collezione di vinili.

Questo negozio, che è legato a molti dei grandi nomi della scena punk e indie, possiede anche una propria etichetta Rough Trade Records che ha lanciato il famoso gruppo The Smiths.

Inutile dire che questa scoperta ci ha gasato, l’atmosfera accattivante ha fatto il resto e sono uscito dal negozio urlando la solita parola: FO-TO-NI-CO! 

Shoreditch-Londra-8

Shoreditch: l’incontro con Asteronyme

Dopo questo negozio ci fermiamo a bere una birra per riposarci, soprattutto per sgombrare la mente e poi ripartire!

Se avete tante passioni sapete di cosa sto parlando, quando si visitano questo genere di quartieri la mente viaggia ad una velocità supersonica per immagazzinare tutto!

Poco più avanti, perdendoci tra le strade troviamo un edificio dove a piano terra sembra esserci un mercato, ci addentriamo e vediamo atelier d’artista in ogni dove.

Ci fermiamo a parlare con qualche ragazzo e poi attira l’attenzione uno stand in particolare, quello di Asteronyme.

Lui è un giovane artista francese trasferitosi a Londra che ci mostra le sue opere dedicate ai tombini della zona e alle varie aree: una rilettura atipica con simbologie legate alle particolarità.

Come al solito cediamo e compriamo! Le due opere di Astrononyme sono attaccata sulla parete  nella nostra camera da letto e il nostro Leone le guarda ogni sera prima di addormentarsi pensando alla prima parola che dirà.

Questo luogo che ci ha donato tantissime ispirazioni e ci ha arricchito mente, occhi e cuore. Grazie Shoreditch!

Shoreditch-Londra-11

 

Lascia un commento